Due anni di funzionamento dell’impianto Cryo Pur a Greenville Energy

Marzo 2020

Mobile bio-LNG container

La prima referenza commerciale di Cryo Pur, installata per Grenville Energy in Irlanda del Nord, ha festeggiato a fine gennaio i suoi due anni di funzionamento. Una vera conferma delle performance della tecnologia Cryo Pur: questa esperienza operativa senza uguali abbina la purificazione del biogas alla liquefazione del biometano, permettendo all’azienda di distinguersi nel mercato della produzione di bio-GNL.

Dalla fine del 2017, data della sua costruzione, questo impianto unico nel suo genere, ha rapidamente raggiunto una produzione continua, capace di assicurare l’approvvigionamento di bio-GNL ai due clienti industriali che producono elettricità rinnovabile e calore off-grid grazie a due centrali di cogenerazione.

In stretta collaborazione con il cliente, Cryo Pur ha saputo rispondere in maniera proattiva alle sfide associate alle prime referenze, ed è riuscita a raggiungere la capacità nominale in un tempo record per l’industria del bio-GNL. La produzione di bio-GNL di Greenville Energy è oggi stabilmente a 3 tonnellate al giorno (che corrisponde alla portata nominale di 300 Nm3/h di biogas grezzo trattato).

Nel 2020, con il sostegno di Cryo Pur, Greenville Energy ha previsto di aumentare ulteriormente la sua produzione e la vendita di ghiaccio secco (la CO2 estratta dal biogas) : il fatturato di Greenville Energy legato a questo progetto andrà quindi ben oltre le previsioni iniziali.

Da parte sua, Cryo Pur ha integrato gli insegnamenti chiave del progetto Grenville nella progettazione delle sue unità, in modo che anche i prossimi progetti bio-GNL siano sinonimi di nuovi successi!

Per maggiori informazioni o se volete visitare l’istallazione di Greenville Energy,  non esitate a contattarci.

 

 

A leggere anche